Pioggia di medaglie al World Cheese Awards 2015 per la Casearia Carpenedo. I pregiati formaggi di Antonio Carpenedo salgono sui gradini più alti del podio a Birmingham: è oro per il Gorgonzola Dolce, argento per il Monteo e medaglia di bronzo per l’Ubriaco di Raboso.

I formaggi della veneta Casearia Carpenedo fanno breccia ancora una volta nel cuore dell’Inghilterra. Forti del successo riscontrato alla passata edizione londinese, che è valsa un bottino di medaglie d’argento e bronzo, al World Cheese Awards 2015, tenutosi a Birmingham dal 26 al 29 novembre, le creazioni casearie Carpenedo si sono superate vincendo quest’anno un oro, un argento ed un bronzo.

Una competizione tra le più importanti al mondo, che conta 2.727 formaggi provenienti da 26 paesi, degustati e valutati da una commissione di 250 giurati esperti da 22 nazioni. Una vetrina prestigiosa per i formaggi della Casearia Carpenedo, che anche in questa edizione hanno saputo dimostrare il loro pregiato valore qualitativo, apprezzato ormai da diversi anni non solo in Europa ma anche oltreoceano.

A salire sul gradino più alto del podio il Gorgonzola Dolce, un erborinato da mangiare prima di tutto con gli occhi, che testimonia l’esperienza di Carpenedo nel saper esaltare anche formaggi tra i più classici del panorama caseario italiano. Dall’inconfondibile consistenza morbida e cremosa, questa creazione casearia ha fatto innamorare i palati della giuria d’eccellenza con le sue note decise ed il suo intenso aroma penetrante e acuto. La medaglia d’argento è andata ad un grande classico della produzione Carpenedo, il Monteo, creato dalle sapienti mani di Antonio Carpenedo, che stagiona e affina una specialità delicata dai profumi autentici. Custode di sapori unici, il Monteo incanta per il gusto di latte fresco che si unisce perfettamente alla dolce cremosità del burro. Menzione d’onore anche per un’altra perla affinata dalla Casearia Carpenedo. L’Ubriaco di Raboso si è infatti aggiudicato la medaglia di bronzo, conquistando la commissione del World Cheese Awards grazie agli intensi aromi fruttati del vino rosso che si combinano con maestria alla dolcezza del latte vaccino, offrendo a chi lo assaggia un gusto deciso e leggermente piccante.

“Salire anche quest’anno sul podio della competizione casearia più importante al mondo ci riempie d’orgoglio – afferma Alessandro Carpenedo – ed è una spinta ulteriore per continuare a valorizzare e far conoscere anche all’estero il patrimonio unico di formaggi di qualità Made in Italy. Partecipare ad eventi di rilevanza internazionale ci permette di entrare in contatto con i migliori produttori lattiero-caseari mondiali e di confrontarci direttamente con loro”.

L’affinamento dei formaggi è un’arte, un lungo lavoro di studio, sperimentazione e ricerca, in cui la tradizione si mescola con la libera interpretazione personale. La Casearia Carpenedo, azienda fondata nel 1976 a Camalò di Povegliano, Treviso, è uno dei maggiori interpreti di quest’arte, che parte dalla selezione di semplici formaggi tradizionali e da materie prime eccellenti, per creare formaggi ricchi di profumi e sentori unici, per palati raffinati.

www.lacasearia.com