Si conclude domani al Centro Fiera del Garda di Montichiari (BS) la quinta edizione di Golositalia & Aliment. Dal 27 febbraio al 1 marzo tanti gli appassionati di food che amano vedere, toccare con mano, assaggiare e scoprire le diverse espressioni del cibo troveranno qui il loro luogo ideale.

Presenti all’apertura, insieme al direttore di Golositalia Mauro Grandi, il sindaco di Montichiari Mario Fraccaro, il presidente del Centro Fiera del Garda Germano Giancarli e il vicepresidente della Provincia di Brescia Alessandro Mattinzoli.

“In cinque edizioni – ha spiegato Mauro Grandi al taglio del nastro – siamo passati da 100 a 620 espositori. Il merito è soprattutto delle aziende che hanno creduto nella manifestazione e hanno voluto investire in questo territorio. Non solo aziende locali, ma espositori esteri che hanno riconosciuto un’opportunità e sono venuti ad investire in provincia di Brescia”.

Lunghe file all’ingresso sin dal primo giorno, per accedere ai cinque i padiglioni in cui si articola l’evento. Sei le aree tematiche. Le aree food, wine e beer offrono un’offerta sterminata, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza: prodotti tipici regionali da tutta Italia e un numero crescente di espositori esteri, da vari paesi europei, ma anche da Afganistan, Turchia o Giordania. Golositalia diviene così un’occasione unica per acquistare prodotti difficilmente reperibili, sia per il visitatore comune che per gli operatori del settore. Una speciale sezione è dedicata ai prodotti biologici, vegani e gluten free con oltre 50 espositori che offrono prodotti e semilavorati adatti a tutte le esigenze, proiettando Golositalia nella ristorazione del futuro.

Un intero padiglione è dedicato al mondo professionale, con l’area professional technology & restaurant, in cui trovano spazio 200 espositori. Tra le novità dell’edizione 2016 anche un’area franchising rivolta a chi intende aprire una nuova attività abbattendo il rischio d’impresa grazie all’appoggio di un franchisor.

Sono andati subito esauriti i posti disponibili nei seminari, le dimostrazioni e i corsi del primo giorno. L’elenco completo degli eventi in programma fino a martedì è disponibile sul sito www.golositalia.it.

Domani (domenica 28/02) dalle 14 alle 16 sarà protagonista il maestro pasticcere Iginio Massari, per l’occasione presidente della giuria del concorso Il più Goloso. Esaminerà i dolci proposti da pasticceri professionisti e dilettanti, preparati a casa e decorati in fiera.

Lunedì e martedì si svolgerà la prima edizione del concorso La stella della cucina senza glutine, indetto dall’Associazione Cuochi Milano e provincia in collaborazione con Associazione Cuochi Bresciani, con il quale chef affermanti ed emergenti si cimenteranno in una ricetta senza glutine e senza lattosio.

Tutti i giorni, infine, il Trismoka Challenge, tappa ufficiale del Campionato Italiano Baristi Caffetteria.

Golositalia è aperta fino a martedì 1 marzo dalle 9 alle 19. Sabato, domenica e lunedì i padiglioni 6-7-8 sono aperti fino alle 22 con tante proposte per cenare in fiera. Il biglietto di ingresso è di € 7; ridotto scuole € 5; gratuito per disabili e bambini fino ai 10 anni. Entrata gratuita ai musei di Montichiari esibendo il biglietto d’ingresso a Golositalia.