La Festa della Donna a livello internazionale è da sempre considerata un’occasione in cui vivere la propria femminilità intensamente, confrontandosi e stando insieme alle amiche, magari rilassandosi in un centro benessere oppure in una cena a base di piatti “speciali” per l’occasione.

Tra le varie ricette, dall’antipasto al dessert, i dolci sono sempre quelli che danno maggiore soddisfazione per celebrare la festa della donna. Il dessert classico per l’occasione è sicuramente la torta mimosa, fatta con il pan di Spagna e farcita con la crema Chantilly.

La ricetta della torta mimosa

Fatto il pan di Spagna, si taglia orizzontalmente in tre parti, si spalma la crema pasticcera nel mezzo, si bagna ogni parte con il liquore, si conservano le briciole come guarnizione, si ricopre la torta riunita con la crema, ci si pone sopra l’insieme delle briciole di pan di Spagna, in modo da creare l’effetto di pianta di mimosa. Ovviamente prepararla non è così facile come spiegarla, quindi se volete cimentarvi potete consulatre qui la ricetta completa della torta mimosa

Le alternative alla torta mimosa

Anche una mousse al cioccolato può essere un ottimo dolce per la festa della donna.
Si prendono 100 grammi di cioccolato fondente al 56% e 250 millilitri di panna fresca, si taglia il cioccolato e si fa mette in un tegame, si fa bollire la panna (100 millilitri) e si versa sopra il cioccolato, si mescola tutto con la frusta, si ottiene una crema densa, si lascia intiepidire, si monta la panna restante (150 millilitri), si inserisce la panna nella ganache di cioccolato, si mescola dal basso verso l’alto, si suddivide in bicchieri il contenuto e si lascia raffreddare in frigorifero per un’ora.

Per le tartine mimosa, un altro dolce, questa volta salato, per la festa della donna, servono fette di pancarrè, pomodori, uova sode, burro, maionese, sale.
Si devono imburrare le fette di pane e spalmarci la maionese,si tagliano i pomodori in rondelle, si mette il pomodoro sopra il pane, si cosparge con il sale e con l’albume delle uova tritato ed il tuorlo sbriciolato, si sistemano le tartine su di un piatto e si servono a tavola come ottimo antipasto.

E buona festa a tutte le donne!

guidacatering.it