Con Ametis Ring, vincitore dell’Interior Design Best of Year Award e Dressage, GRAFF presenta a Francoforte un bagno da copertina.

Per GRAFF il design è un’attitudine naturale, una passione che dura ormai da anni e che negli anni si è consolidata, riuscendo a combinare insieme idee, culture, artigianalità, matericità e sperimentazione. A Francoforte, in occasione di ISH 2015, l’azienda presenterà una serie di novità dedicate al mondo del bagno capaci di interpretare il design e la casa e in grado di parlare un linguaggio unico attraverso nuove espressioni formali.

In anteprima GRAFF propone la gamma completa di due importanti progetti che nascono dalla collaborazione con Davide Oppizzi e lo studio Nespoli e Novara: il primo con il progetto pluripremiato Ametis Ring, l’ultima creazione che completa l’originalissimo programma di rubinetteria per il bagno e la doccia; i secondi con Dressage, la prima collezione GRAFF di mobili da bagno creata in legno massello e Corian.

I prodotti GRAFF sono veri e propri elementi trasversali che vivono e diventano parte integrante della casa senza soluzione di continuità. Prodotti di design che possono incontrare i diversi gusti del pubblico rimanendo sempre coerenti con la propria storia e il proprio concept.

AMETIS RING

Ametis Ring, vincitore a dicembre 2014 dell’Interior Design Best of Year Award nella categoria accessori bagno, è un progetto decisamente all’avanguardia, che si distingue per il suo design fluido e l’effetto della luce, simbolo della fusione tra l’universo e gli oceani, quasi una futuristica “ode” all’alto design.

Il designer, Davide Oppizzi, è stato premiato a New York all’interno del Frank Gehry IAC Building sulla base di un sistema di votazione on line al quale hanno partecipato architetti, aziende di design e designer di fama internazionale. Ametis Ring è stato selezionato tra 2000 progetti esclusivi.

Oppizzi ha voluto creare per GRAFF una collezione di oggetti unici che rivelano il legame profondo tra l’essere e la natura che ci circonda. Il suo è certamente un approccio di tipo artigianale, manifatturiero, che va oltre il valore intrinseco degli oggetti, laddove il trasferimento delle emozioni, insite nella materia, è una vibrazione vivente da assaporare in ogni istante.

Traendo ispirazione da esperienze dense di acqua e colori, dal movimento delle onde, dalla tradizione millenaria della tipografia giapponese eseguita con un solo colpo di pennello, questa nuova collezione trasforma l’acqua, materia così preziosa, in un inno alla purezza che permette di avvicinarsi alle più intime espressioni dell’anima.
Ametis Ring è un oggetto semplice ma allo stesso tempo ricercato: il progetto incorpora molte caratteristiche di ingegneria high-tech e utilizza un sistema di illuminazione a pieno-spettro di cromoterapia LED RGB a 6 colori. Prodotto in acciaio, a garanzia di una lunga durata nel tempo, Ametis Ring integra nell’anello un sistema di LED che conferisce all’oggetto una nuova dimensione grazie alla luce indiretta, un concept ancora poco utilizzato nel settore arredo‐bagno.

Il soffione ha due funzioni distinte, l’utente può passare facilmente dalla funzione “rain”, pioggia, all’impostazione “fall”, a cascata. E’ disponibile nelle finiture cromo, bianco materico e nero materico con effetto opaco (realizzate con verniciatura a polvere).

DRESSAGE design studio Nespoli e Novara

Dressage è armonia, geometria, versatilità. ll mobile è un elemento portante in massello di legno, compatto e funzionale. Al suo interno sono alloggiati tutti gli elementi per il carico e lo scarico dell’acqua, tutti a scomparsa. Può essere abbinato ad un lavabo in Corian® DuPont™ e legno massello in finitura noce canaletto e accompagnato da una mensola porta oggetti, un gancio porta-salviette, una cassettiera e uno specchio girevole.

La vasca è composta da una lastra di Corian® DuPont™ termoformata e accoppiata al legno massello, il suo taglio trasversale su tutta la sezione crea l’invito per l’ingresso e una zona più alta per potersi distendere e rilassare. E’ pensata per vivere al centro dell’ambiente, nella sua versione free-standing con appoggiatesta in pelle di razza e mensola per riporre i prodotti cosmetici.

Il taglio artigianale si percepisce anche dalla presenza di altri due elementi coordinati: sgabello e servomuto. Ogni oggetto è in sé autonomo e versatile e può diventare parte di uno scenario complessivo che si potrà comporre in modo graduale nel tempo, coinvolgendo i principali ambienti della casa.