La partecipazione a Olio capitale di Trieste è stata una positiva occasione per meglio posizionare sui mercati le nostre Organizzazioni di produttori di olio d’oliva, ma anche per fissare i paletti dell’organizzazione del grande evento Girolio d’Italia che si terrà a Matera nel prossimo mese di luglio.

E’ quanto dichiarato dall’assessore regionale alle Politiche agricole e forestali, Michele Ottati a proposito dell’evento nazionale “Olio capitale- 9° Salone degli oli extra vergini, tipici e di qualità”, che si è svolto a Trieste da sabato 7 a martedì 10 marzo, al quale hanno preso parte le seguenti Op lucane: Oprol (La Maiatica e Oroverde lucano), Assoprol ( Aziende S. Canio, Carriero, Oleificio Trisaia), Olivicola lucana ( Oleificio Obelanum, Frantoi Marsico, Ruscigno, F. Oleario Grassano), Apo ( Azienda agricola Nivuori), Soc. Coop. Rapolla Fiorente, Uprol ( soc. coop. Agricola del Vulture, coop. Olearia Barilese, az. Agr. Carnevale Andrea). L’azione promozionale è stata organizzata e cofinanziata dal Dipartimento politiche agricole della Regione Basilicata e dalla Camera di Commercio di Matera.

Nel corso delle tre giornate nello stand lucano sono stati organizzati shoowcooking a base di ricette lucane con olio extravergine d’oliva e prodotti tipici quale il pane e la crapiata di Matera, i peperoni cruschi di Senise, i funghi cardoncelli e altre produzioni di eccellenza. “I nostri produttori – ha aggiunto Ottati- hanno potuto incontrare buyers con i quali sono stati da un lato confermati alcuni rapporti e dall’altro ne sono stati avviati nuovi. Hanno, inoltre, avuto modo di seguire seminari di aggiornamento sulle nuove tecniche estrattive e convegni sulla legislazione del settore, in particolare sulla legge Mongiello destinata ad affrontare le frodi che nel settore primario e in particolare in quello oleicolo vengono perpetrate a scapito degli operatori onesti che producono qualità. Importante – ha sottolineato- è stato anche l’incontro con i vertici dell’Associazione Città dell’Olio nel quale i funzionari del Dipartimento e della Camera di Commercio di Matera hanno concordato le linee generali del programma della manifestazione Girolio D’Italia che si svolgerà per la terza volta nella Città dei Sassi e che quest’anno vedrà la presenza di tutti i quattrocento sindaci delle Città dell’Olio italiane, riuniti in assemblea per discutere le strategie e le politiche tese al rilancio dell’olio extravergine. Sarà questo un momento di grande visibilità per Matera Capitale europea della Cultura 2019, per le nostre produzioni e per tutto il territorio regionale”. AGR