Pronto il piano per rilanciare l’importante comparto tessile molisano.  La storia della più importante azienda tessile di questa regione può continuare

attraverso la collaborazione tra istituzioni e investimenti privati in modo tale che questa partecipazione ponga le basi per rilanciare uno dei settori che ha segnato anni importanti nella vita economica del Molise.

Campobasso – “Posizione unitaria di istituzioni e sindacati rispetto all’obiettivo principale, costruire nei fatti il rilancio dell’Ittierre e di tutto il comparto tessile molisano, che è patrimonio di assoluto valore del nostro territorio. A questo servono i sei mesi di cassa integrazione richiesti e valutati oggi insieme al viceministro dello sviluppo economico, Claudio De Vincenti”. Lo dichiara il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, al termine dell’incontro di questo pomeriggio al Mise convocato per vagliare le varie possibilità di proroga della cassa integrazione da assicurare ai lavoratori dello stabilimento di Pettoranello del Molise.

“Ancora una volta – prosegue il governatore Frattura -, il viceministro De Vincenti dimostra nei confronti delle situazioni produttive più difficili della nostra regione grande sensibilità e concreta attenzione, approccio e metodo che danno soddisfazione al nostro lavoro. Portiamo a casa l’impegno di un prossimo incontro a breve con il Ministero del lavoro per approfondire nel merito la fattibilità della proroga di sei mesi degli ammortizzatori che riteniamo indispensabili”.