Cucina Italiana

Risoli lo specialista degli utensili da cottura

Da ieri, 23 settembre, siamo ufficialmente in Autunno e Risoli lo specialista degli utensili da cottura in alluminio pressofuso, una linea di prodotti in grado di esaltare la creatività in cucina. Le temperature si abbassano, le foglie cominciano ad ingiallire e le giornate si accorciano, l’autunno è al tempo stesso la più romantica e la più nostalgica delle stagione e anche la più piacevole per stare ai fornelli e preparare cene in

Daniele Scanziani, interpreta in chiave estiva il Cotechino Modena IGP

Il Cotechino Modena IGP interpretato in chiave estiva da Daniele Scanziani, chef del Design Café di Triennale, che porta in tavola il Carpaccio di Cotechino Modena IGP con salsa verde, sedano e limone. Milano, giugno 2015 – In occasione del Convegno “L’Expo dei territori” che si è tenuto due giorni fa alla Triennale di Milano, promosso dall’Istituto Salumi Italiani Tutelati, lo chef del Design Cafè della Triennale, Daniele Scanziani, ha

Mamma Emma, veri gnocchi di vere patate

Master azienda italiana leader nella produzione artigianale di pasta fresca, lancia sul mercato la linea “MAMMA EMMA” veri gnocchi di vere patate. L’azienda Master, realtà leader nella produzione artigianale di pasta fresca, presenta la nuova linea “Mamma Emma”, quattro referenze di gnocchi prodotti con vere patate cotte al vapore con la buccia, che ne mantiene inalterato il sapore, secondo la migliore tradizione artigianale. Vere patate cotte al vapore con la

Come scegliere il menù di Pasquetta

Per scegliere un menù di Pasquetta ci si può sbizzarrire in base alle più svariate idee: tra carne e pesce si ha solo l’imbarazzo della scelta. Oggi ci affidiamo al portale dedicato agli operatori del catering e del banqueting in Italia Guidacatering.it, che ci suggerisce due menù di Pasquetta in particolare, il primo a base di pesce, il secondo di carne. Per un buon menù di Pasquetta si parte con

Le ricette per la Festa della Donna

La Festa della Donna a livello internazionale è da sempre considerata un’occasione in cui vivere la propria femminilità intensamente, confrontandosi e stando insieme alle amiche, magari rilassandosi in un centro benessere oppure in una cena a base di piatti “speciali” per l’occasione. Tra le varie ricette, dall’antipasto al dessert, i dolci sono sempre quelli che danno maggiore soddisfazione per celebrare la festa della donna. Il dessert classico per l’occasione è

Cotechino o Zampone avanzato? Ecco le ricette per portarlo in tavola in modo creativo.

Cotechino o Zampone avanzato? Dal Consorzio Zampone e Cotechino Modena il libro “60 ricette da tutta Italia firmate dagli chef di domani” Quanti hanno ancora cotechino o zampone in dispensa, pronti da cuocere? Non si sa mai quando farli, come cucinarli…se non con purè o lenticchie e si sa, l’idea di prolungare le “abbuffate” delle Feste, non è proprio ciò che va di moda. Ma se trovaste modi nuovi di

Brovada con stinco di maiale

Stinco di maiale con brovada, è una specialità friulana, ma presente anche, in misura minore, nella cucina carsolina. Si tratta di rape fatte inacidire nella vinaccia (per cui abbiamo la brovada bianca, più nota, e la brovada rossa).Viene poi tagliata sul ‘gratti’ in striscioline lunghe e sottili, come i crauti. Rispetto a questi ,è meno acida ed ha un forte potere diuretico. La vera brovada cruda è quasi introvabile. Esistono

Insalata di mare con Radicchio di Treviso

Insalata di mare con Radicchio di Treviso, si tratta di un antipasto ricco, che può fungere anche da piatto unico. È particolarmente appetitoso e di facile confezione. Per il cuoco professionista è consigliabile l’impiego di prodotti freschi, mentre l’amatore o la casalinga potranno impiegare anche pesce surgelato. Lavate il radicchio, grondatelo e asciugatelo con un panno; tagliate a metà ogni cespo e tuffatelo in acqua bollente acidulata con poco aceto

Farsumagru (Falsomagro) ricetta tipica siciliana

Non vi è nulla di più diffuso in Sicilia del Farsumagru (Falsomagro), un secondo piatto di carne ritualmente presente nelle feste più solenni. Le origini di questo piatto risalgono al Quattrocento, sotto il dominio aragonese. Nato a Palermo, si è diffuso poi in tutta l’isola. Poichè in Sicilia non si mangiava carne vaccina perché i buoi servivano per lavorare e le vacche per il latte e i vitelli, quindi si

Pasta alla Norma, piatto tipico della città di Catania

La pasta alla Norma è un piatto a base di pasta (solitamente maccheroni) condita con pomodoro, e con l’aggiunta successiva di melanzane fritte, ricotta salata e basilico. Tale piatto è originario della città di Catania, nel cui dialetto è detto Pasta Ca’ Norma. Sembrerebbe che a dare il nome alla ricetta sia stato il commediografo catanese Nino Martoglio il quale davanti ad un piatto di pasta così condito avrebbe esclamato